Approfondimenti

Le schede presenti in questa sezione forniscono una lettura aggiornata dei vari aspetti che caratterizzano la giustizia minorile e l’esecuzione penale.

Prefazione

“Da bambino volevo guarire i ciliegi”, cantava Fabrizio De André in una delle canzoni nel suo bellissimo album del 1971 ispirato all’Antologia di Spoon River. Un sogno senza senso, che in verità chiude in sé la disposizione più sensata e profonda del Giuramento di Ippocrate e della devozione verso l’umanità. Se anche la storia raccontata dalla poesia finisce nel peggiore dei modi, rimane quel sogno giovanile da proteggere e da orientare. Rimane quella potenzialità che l’adulto riesce a raccogliere dalle…

0
Leggi tutto

Istituti penali per i minorenni. Uno sguardo ai numeri

Uno sguardo ai dati più recenti relativi agli Istituti penali per minorenni conferma le tendenze consolidate da tempo. Resta elevata la percentuale degli stranieri, quasi la metà, ed il dato continua a destare allarme specialmente se si pensa che gli stranieri sono solo un quarto del totale dei ragazzi in carico agli Uffici di servizio sociale minorenni. Per costoro il passaggio in IPM dunque è decisamente più probabile. La detenzione resta comunque una misura estrema ed il numero delle presenze…

0
Leggi tutto

Reati e procedimenti che coinvolgono i minori. Numeri e statistiche

Reati Fra il 2014 e il 2018 i presunti delitti compiuti da minori segnalati all’autorità giudiziaria dalle forze di polizia sono diminuiti dell’8,3% passando da oltre 33.300 nel 2014 a 30.600 nel 2018.Fra i delitti calano gli omicidi volontari (-46,6%) e colposi (-45,4%), i sequestri di persona (-17,2%), i furti (-14,03%), le rapine (-3,9%) e l’associazione per delinquere (-82,5%). Rispetto al 2014 aumentano invece i minori segnalati per associazione di tipo mafiosa (+93,8%) e i danneggiamenti (+28,03%). Le violazioni della…

0
Leggi tutto

L’ordinamento penitenziario per le carceri minorili. Come se la cavano le nuove norme

Il 2019 ha coinciso quasi del tutto con quell’arco di tempo durante il quale le nuove norme per un ordinamento penitenziario minorile erano già in vigore, senza tuttavia che fossero state emanate dal Dipartimento per la Giustizia Minorile e di Comunità le linee guida relative all’applicazione del decreto legislativo 121/2018 in questione. Le prime sono infatti state pubblicate in Gazzetta Ufficiale alla fine dell’ottobre 2018, mentre le seconde hanno visto la luce a metà gennaio 2020. Le rilevazioni del nostro…

0
Leggi tutto

Un viaggio per gli Ipm. Cosa ci dice l’osservazione diretta

L’osservazione diretta di luoghi chiusi costituisce una forma di conoscenza straordinaria che assolve a finalità molteplici e concorrenti. Costituisce da un lato un’indagine analitica indispensabile per descrivere il rapporto tra legge e prassi, nonché le differenze tra carcere raccontato nelle norme e carcere osservato nella realtà di tutti i giorni. Favorisce dall’altro lato la comprensione di fenomeni e istituzioni complesse quali sono i luoghi che limitano o negano la libertà di movimento. Nessun racconto della vita carceraria, tanto più se…

0
Leggi tutto

Minori e giovani adulti in Europa fra detenzione e misure alternative

I numeri della giustizia minorile nei paesi europei ci mettono davanti a un quadro variegato. Rispetto ai paesi vicini con popolazioni numericamente comparabili alla nostra l’Italia fa un ricorso residuale alla detenzione dei minorenni. Il carcere è davvero un’extrema ratio cui si arriva nei casi più gravi, come mostrano i 172 minorenni detenuti a fine 2017 (157 a gennaio 2020). Francia e Germania, nello stesso periodo, mettevano dietro le sbarre 794 persone, cioè rispettivamente 3 e 4 volte di più,…

0
Leggi tutto

Le comunità di accoglienza per i minori e la messa alla prova

Il sistema delle comunità di accoglienza per i minori è un sistema complesso, presente in tutto il paese, che si pone tra le altre cose la finalità di offrire sostegno temporaneo ai minori ed alle loro famiglie di origine. L’inserimento del minore in comunità può avvenire per le più svariate ragioni e può essere consensuale, ed avere natura solo amministrativa, o al contrario, se manca il consenso dei genitori o del tutore, può dipendere da un provvedimento del Tribunale per…

0
Leggi tutto

Il D. Lgs. n. 121/2018: nuove norme per l’esecuzione penale minorile

Perché una riforma Fino alla recente entrata in vigore del decreto legislativo per l’esecuzione della pena nei confronti dei condannati minorenni (D. Lgs. n. 121/2018), in attuazione della delega contenuta nell’art. 1, comma 85, lettera p), della legge n. 103 del 23 giugno 2017, nel nostro Paese non vi era un autonomo e specifico ordinamento penitenziario minorile; la totale parificazione tra condannati adulti e minorenni si poneva, però, in netto contrasto con le esigenze di recupero e rieducazione del minore…

0
Leggi tutto

La nuova normativa sulle misure extramurarie. Un no agli automatismi dalla Corte Costituzionale

L Il D. Lgs. 121/2018 quale prima normativa specifica sull’esecuzione penale per i minorenni Ad un anno dall’emanazione del D. Lgs. 121/2018, che introduce per la prima volta nel nostro ordinamento una normativa specifica per l’esecuzione penale minorile, sono invero pochissimi gli interventi della giurisprudenza di merito su tale normativa, mentre ancora non si rinvengono provvedimenti della giurisprudenza di legittimità. Si segnala, di contro, una prima rilevante pronuncia della Corte Costituzionale, la sentenza n. 263/2019 del 6.12.2019, che ha ritenuto…

0
Leggi tutto

Permesso di soggiorno per integrazione sociale di minorenni. La storia a lieto fine di Liz

L’arresto, la messa alla prova e la fuga dalla comunità Liz (nome di fantasia) è una ragazza dominicana arrivata in Italia da minorenne con un carico di droga. È stata tratta in arresto all’aeroporto di Malpensa nel 2013 per spaccio internazionale di stupefacenti, reato consumato mentre era minorenne. Dal processo è emerso che la ragazza è stata indotta a commettere il reato dalla madre e da altri familiari, come molto spesso accade nelle vicende di spaccio internazionale che coinvolgono minori.…

0
Leggi tutto

La direttiva Ue 800/16 sulle garanzie procedurali per i minori

La direttiva Ue 800/16 sulle garanzie procedurali per i minoriL La roadmap sui diritti procedurali L’Unione Europea si sta progressivamente dotando di una serie di strumenti utili al mutuo riconoscimento dei provvedimenti giurisdizionali dei e tra i Paesi membri. Dopo l’emanazione della decisione quadro relativa al mandato di arresto europeo del 2002, emerge in seno all’Ue l’esigenza di dotarsi di un sistema di garanzie comuni utili al fine di aumentare la fiducia reciproca tra gli Stati membri per poter dare…

0
Leggi tutto
Ragazzidentro.it
© 2019 - Associazione Antigone
Via Monti di Pietralata 16 – 00157 – Roma
tel. +39 06.4511304 – fax +39 06.62275849 - segreteria@antigone.it
Sito web a cura di Emiliano Nieri